Musedu è un progetto libero di ricerca, studio e sperimentazione sul campo che nasce nel 2016 dall’iniziativa di Laura Lanari nell’ambito del lavoro di coordinamento presso i Musei Civici di Ancona con la Cooperativa Le Macchine Celibi. 

Il progetto ha visto la sua origine con la sperimentazione sul campo ad Ancona dove Laura ha curato la progettazione e la gestione del Dipartimento Educativo per i Musei Civici. Nel corso di quell’esperienza, sono state realizzate iniziative e percorsi educativi sperimentali, fondati sullo studio e la ricerca pedagogica, che hanno contribuito alla creazione di un approccio educativo al museo che è diventato rapidamente di interesse nazionale e di stimolo per molte altre realtà museali.

Il blog e i canali social si propongono di raccontare le esperienze e le teorie alla base dell’approccio Musedu con l’obiettivo di mettere a disposizione di tutti i risultati del nostro lavoro.

Laura offre servizi di consulenza, progettazione e formazione rivolti a Musei e Scuole ma anche a studenti universitari per la realizzazione di percorsi educativi in linea con l’approccio Musedu.

 

 

Musedu si definisce al plurale

La voce del blog è plurale poiché nasce da un confronto continuo con la pluralità di pensieri, visioni ed esperienze non solo nel settore museale ma anche didattico, pedagogico, del design e psicologico. Nel corso della sua storia, il progetto Musedu ha accolto i pensieri e la partecipazione operativa di diversi professionisti provenienti da percorsi e formazione differenti che hanno potenziato la vocazione plurale del progetto.

Hanno collaborato in modo continuativo fino al 2021 con Musedu:

Daniel Feliciani, esperto in educazione sensoriale, Alessandra Luconi, docente di lingua inglese e tedesco, Sara Agostinelli, educatrice museale ed esperta in new media e Paola Pacchiarotti, archeologa e guida turistica.

Musedu si è avvalso, inoltre, di differenti collaborazioni per la messa a punto dei suoi percorsi educativi: Jessica Coppa, esperta di marketing e social network, Alice Morilli, psicologa, Alec Maginarium, artista illustratore, Marco Tarsetti, esperto di storia dell’arte divulgatore e tutti i colleghi e le colleghe dei Musei Civici di Ancona. 

Oggi ognuno di questi professionisti ha intrapreso strade differenti ma Musedu, anche se dalla sola voce di Laura, continua ad essere plurale.

Laura Lanari – Founder Musei Educativi

 

 

Nata, cresciuta e impegnata nella regione Marche.

Lavora e studia con passione per portare i musei nei cuori delle persone. Attualmente libera professionista nel campo della formazione professionale e docente in formazione al quarto anno di Scienze della Formazione primaria.

Laureata in Conservazione e restauro del patrimonio storico artistico presso l’Università di Urbino, dopo gli studi intraprende il Servizio Civile Regionale presso la Fondazione Duca Roberto Ferretti di Castelferretto di Castelfidardo e grazie a questa esperienza scopre il connubio tra il mondo dell’educazione e quello del patrimonio culturale e scientifico.

Nel settembre 2014 inizia la carriera come responsabile dei servizi educativi presso i Musei Civici di Ancona e nel 2016 viene nominata coordinatrice degli stessi musei per conto della Cooperativa gestore Le Macchine Celibi di Bologna.

Negli stessi anni fonda il progetto Musei Educativi che la porterà a confrontarsi con il panorama nazionale del settore educativo museale. Da quattro anni è formatrice professionale presso le realtà museali della Cooperativa Le Macchine Celibi in Italia e per il Servizio Civile Universale nella Regione Marche.

Dal 2020, è consigliere regionale del Coordinamento ICOM Marche, consulente per l’Accademia di Belle Arti e Design Poliarte di Ancona ed è attualmente impegnata nella sperimentazione di nuovi modelli per la progettazione integrata scuola-museo.

Segui Laura! 

 

Facebook 

Instagram

Linkedin 

Alessandra – Mediatore e co-progettazione

ale

Come mi definisco? Sicuramente entusiasta, curiosa, vivace e sempre alla ricerca di nuovi stimoli.

Amo mettermi in gioco e intraprendere strade in salita… Forse è per questo che ho deciso di studiare il tedesco e di conseguire la laurea in Lingue presso l’Università di Macerata. Decido poi di unire la passione per le lingue straniere, all’amore per l’arte e la storia, che nutrivo fin da bambina.

Oltre al piacere però viene anche…un altro piacere! Ecco così che inizio a lavorare come traduttrice free-lance, e come guida turistica presso la Città sotterranea di Camerano.

Nel 2016 approdo alla Pinacoteca Civica “F. Podesti” e al Museo della città di Ancona, dove lavoro tuttora come mediatore museale , e dove mi impegno per trasmettere la mia passione a bambini e ragazzi, da cui imparo sempre cose nuove.

Sono una grande sostenitrice del “fare per imparare”, e del grande potere dell’interazione unita al coinvolgimento emotivo.

Comprendo il valore di sporcarsi le mani con le tempere insieme ai più piccoli, e approfondisco il dialogo con i più grandi al fine di farli sentire parte di un tutto.

Grazie a MUSEDU sviluppo ogni giorno di più nuove capacità comunicative e nuovi approcci al pubblico di ogni età. Mi impegno per migliorare l’interazione tra il patrimonio storico artistico e i visitatori al museo.

 

Sara – Mediatrice

Chi sono? Una di quelle persone così fortunate da fare il lavoro che ama e per cui si è formata!

Dopo aver studiato alla facoltà di Conservazione dei Beni Culturali ho capito che la mia grande passione era quella della mediazione dell’opera d’arte e dell’educazione museale.
Così ho scelto di iscrivermi all’Accademia di Belle Arti di Bologna nel corso di Didattica dell’arte e mediazione culturale del patrimonio artistico.
Non potevo chiedere di meglio! Ho potuto studiare ma soprattutto sperimentare cosa significhi educare all’arte grazie, soprattutto, a due grandi professoresse Cristina Francucci e Silvia Spadoni. Il fare con l’arte e l’arte come pretesto per conoscere il mondo che ci circonda e il nostro animo sono diventati il mio quotidiano.
Ho iniziato a creare laboratori per il teatro Pergolesi di Jesi e altri per scuole, biblioteche, librerie, in outdoor con una mia grande amica per l’Associazione Ludofficina.

In parallelo, nel corso degli ultimi anni, ho sviluppato una seconda professionalità. Quella legata alla letteratura per l’infanzia, svolgendo Servizio Civile in Salaborsa Ragazzi a Bologna e lavorando come assistente bibliotecaria in altre due biblioteche.
Lo studio e la lettura dell’albo illustrato sono un’interesse che ho approfondito sempre di più e che ora, con Musedu, vorrei mettere in dialogo con le opere d’arte dei musei in cui operiamo.

Credo profondamente nella grande potenzialità del dialogo tra i vari ambiti culturali e le diverse professionalità del settore. Per questo mi ritengo molto fortunata nel poter sperimentare, insieme ai miei colleghi, tanti modi differenti di educare grandi e piccini all’arte e alla cultura.

 

Musedu

Il progetto Musedu, nasce dall'iniziativa di Laura, quando nel 2016, nell'ambito del suo lavoro per la Cooperativa Le Macchine Celibi, fonda il Dipartimento Educativo presso i Musei Civici di Ancona.

Musedu è un progetto libero di ricerca, studio e sperimentazione rivolto alla definizione di un approccio innovativo per l'educazione museale in tutte le sue fasi; dal rapporto con i destinatari, la cura della comunicazione fino alla progettazione e allo svolgimento dei percorsi.

Nel blog troverai articoli dedicati ai seguenti temi:

- consigli per la lettura di testi che parlano di educazione museale;

- storie e buone pratiche dei maestri dell'educazione;

- descrizioni e consigli per la progettazione di percorsi laboratoriali;

- approfondimenti sul rapporto scuola museo.

e tanto altro!

 

La Nostra Mission

Musedu "porta i Musei nei cuori delle persone"! 

Il nostro obiettivo prioritario risiede nella creazione di infiniti ponti tra il museo e le diverse realtà del territorio.

Tre sono le principali dimensioni del nostro agire:

1) Informazione: con il blog e con i canali social è curata l'informazione di qualità in merito all'educazione museale;

2) Sperimentazione: mettere a sistema un approccio innovativo per la progettazione e lo svolgimento dei percorsi educativi multidisciplinari a scuola e al museo;

3) Formazione: Laura mette a disposizione la sua esperienza e i suo studi per la formazione del personale museale e scolastico nell'ottica di creare un linguaggio ed una progettazione comune tra i due mondi.

 

Scrivici !

1 + 13 =

Musei Educativi 

di Laura Lanari 

info@museieducativi.it

 

 

© Musei Educativi 2021

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA